riflessioni

Tutti gli articoli con tag riflessioni

Donarsi…

Pubblicato 24 dicembre 2014 da farfallinas78

E’ una mia prerogativa, io alle persone mi dono, che siano amici, amori o familiari, è automatico per me, ma mentre negli amici e famiglia sono sempre stata fortunata e apprezzata, nell’amore ho solo ricavato amarezze.
Mi sento per nulla “meritata”!
Non voglio peccare di modestia, ma conosco un po’ il modo lì fuori e vedo in giro la qualità di persone che esiste nella maggioranza e come me ne conosco ben poche; eppure per assurdo sono valutate meglio chi meno da’, chi più ferisce e chi più è egoista!
Intendiamoci, non cambierei una sola virgola di come sono, ma soltanto come ogni fine di anno si fanno dei bilanci, delle valutazioni, ed il mio è che :
Non trovo persone attorno a me che meritano la donna che sono!
Non mi viene dato il giusto valore, e ciò mi delude e parecchio!
Ma nonostante tutto, non cambierò ed attenderò di ricevere la luce che merito!!!!

La paura

Pubblicato 5 giugno 2014 da farfallinas78

Nei momenti in cui tutto sembra andar bene,

quando tutto sembra aver preso la piega che desidero,

ecco che lei mi assale!

Questa maledetta paura…

Avvinghia il mio cuore, lo attanaglia, mi smorza il respiro e mi paralizza.

Vorrei poter godere il momento senza

ma è incontrollabile e non so come quietarla.

Dentro me ci provo…oh come ci provo…

però la paura mi domina

Credo sia perché quando sei abituata ad non avere nulla e poi ad un tratto  hai tutto ciò che hai sempre desiderato ti risulta così impossibile da aver paura che sia solo un’illusione e dopo stare male il triplo.

E quindi lei prende il sopravvento!

Vorrei solo poter avere un pulsante per spegnerla con un semplice…click!

Chiedi alla polvere

Pubblicato 8 aprile 2014 da farfallinas78

Chiedi alla polvere… quella stessa polvere che sei riuscito a spazzare via dal mio cuore con un solo soffio!

Chiedi a quella polvere che giorno dopo giorno, anno dopo anno, creava strati sopra strati sul mio povero cuore, rendendolo sempre più incapace a provare e dare emozioni.

Chiedi alla polvere, lei saprà spiegarti cosa si cela dietro ogni mio comportamento, turbamento; lei saprà chiarirti tutto.

Chiedi alla polvere come non sia stato per nulla facile , ma come nonostante tutto tu abbia fatto un piccolo miracolo.

Ed adesso sono qui, con il cuore libero da ogni ingombro, pronto per ricominciare a battere sempre più forte!

 

Il silenzio parla…

Pubblicato 1 aprile 2014 da farfallinas78

Nel silenzio  sento le voci dell’anima urlare la verità

Nel silenzio percepisco la realtà delle cose

Nel silenzio tutto mi appare più chiaro

Nel silenzio io mi ritrovo.

E mentre il mondo sbraita li fuori, nel silenzio io trovo pace e mi posso lasciare andare alle mie emozioni.

Mi libero, piango il più delle volte, ma dopo mi sento rinata.

Ed ho avuta la certezza che nei miei silenzi tu mi senti.

 

Una Puttana.

Pubblicato 19 marzo 2014 da farfallinas78

Mi hai chiamato “Puttana”.

MI hai detto “Puttana”, mentre facevamo l’amore …. o meglio dovrei dire sesso.

Credo che se pensi realmente questo di me non hai capito proprio niente !

Molto probabilmente non sono riuscita a trasmettermi chi sono “Io” ed è ovvio che non ti sia rimasto nulla.

Mi dici “Puttana”. 

Beh…. Se devo essere “Puttana” perché mi piace fare l’amore con te,

perché adoro il tuo membro,

perché mi piace ogni angolo del tuo corpo,

perché riesco a dare tutta me stessa senza chiedere nulla,

perché non faccio domando e lascio vivere,

perché quel faccio lo faccio discretamente,

Beh… allora sono proprio una “Puttana”!

Ma no una come tante.

Piuttosto una di quelli che non ti dimentichi , che ti entrano dentro che neanche te ne rendi conto, che quando me ne te lo aspetti il ricordo riaffiora più prepotente di prima.

Sono una Puttana, sì!

Per tutto questo ed altro  lo sono …. ma ho la presunzione di dirti che non ti sarà facile trovare in giro puttane simili… fidati delle mie parole, Amore mio!!!! 

 

8 Marzo

Pubblicato 8 marzo 2014 da farfallinas78

Un po’ come la festa di San valentino anche quella di oggi è una di quelle ricorrenze che non sopporto!

C’è poco da festeggiare!

La donna viene continuamente strumentalizzata attraverso il suo corpo, viene maltrattata dagli uomini, non rispettata dalla società, e non fa nulla o quasi per ribellarsi.

Cosa festeggiamo?!?

L’aumento della violenza sulle donne?! Che le donne hanno sempre stipendi più bassi rispetto agli uomini nonostante ricoprano lo stesso ruolo?!? Che sempre meno donne ricoprono posizioni di rilievo in politica e nelle società importanti ?!? Che non siamo libere di parlare apertamente di sesso altrimenti veniamo etichettate come “puttane”?!?

Questo festeggiamo?!? Ma per favore!!!!

Credo sia solo una festa per continuare a sottolineare la nostra disuguaglianza rispetto all’universo maschile, la supremazia del maschio!

Anche se era nata per ricordare un evento drammatico e le conquiste delle donne che hanno davvero sofferto, (non come la mia generazione che ha sempre avuto la pappa pronta!) per come viene realmente vissuta oggi questa festa non ha più senso.

Non era nata per “liberare” la sera quelle donne senza orgoglio e dignità che vanno in giro a fare cose prettamente maschili che le vere donne hanno sempre odiato e criticato .

Non era nata per aumentare le vendite di fiori e gadget vari.

L’universo femminile non ha bisogno di tutto questo, ma ha bisogno di una società che aiuti concretamente tutte le donne ed annienti i disagi che ogni giorno sono costrette ad affrontare.

Leggi più severe per gli stupratori, per chi maltratta le donne ed ancor peggio le uccide.

Leggi serie per il mondo del lavoro, della politica, della società.

Festeggiamo esigendo e lottando per avere certi diritti che ci vengono negati, per farci rispettare!

Ma soprattutto cerchiamo di avere maggior rispetto per noi stesse e facciamo in modo di non essere noi per prime la causa del nostro male, assumendo dei comportamenti che ci umiliano soltanto.

Non voglio più sentire notizie sul telegiornale di ragazzine che vendono il proprio corpo per una misera ricarica, ma soprattutto vendono la loro anima al peggiore offerente, compromettendo se stesse per sempre senza neanche rendersene conto.

Donne uniamoci, rimaniamo vicine a questa nuova generazione che va avanti allo sbando, perdendo i valori più belli dell’essere donna, mortificando la propria femminilità e dando sempre più adito a questa società di schiacciarci.

Donne uniamoci, facciamo in modo di non prendere e fare nostri tutti i peggiori difetti del mondo maschile, dimenticando le basi che rendono unico il solo fatto di essere donna. 

Torniamo a fare le donne, ma quelle vere !

 

Il panzariello

Smanie e manie tra pupille e papille [un blog di cucina poco serio]

Lunadizucchero

Outfit e shopping

A PIU' MANI

... finestre sull'anima ...

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Suoni e Passioni

Siamo Musica

il volto verde

Musica, letteratura, cinema, poesia e quant'altro ci passa per la testa

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

wwayne

Just another WordPress.com site

Un Blog un po' così

Diario semiserio per esorcizzare la quotidianità

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

analectaconfuciani

''Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario''

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

4incognite3equazioni's Blog

A topnotch WordPress.com site

Frequenze di Genere

Uomini e donne a grandezza naturale

Elisabetta Pendola, blogger per pochi

Le mie cicatrici sono come il sorriso sui sofficini