bilanci

Tutti gli articoli con tag bilanci

Donarsi…

Pubblicato 24 dicembre 2014 da farfallinas78

E’ una mia prerogativa, io alle persone mi dono, che siano amici, amori o familiari, è automatico per me, ma mentre negli amici e famiglia sono sempre stata fortunata e apprezzata, nell’amore ho solo ricavato amarezze.
Mi sento per nulla “meritata”!
Non voglio peccare di modestia, ma conosco un po’ il modo lì fuori e vedo in giro la qualità di persone che esiste nella maggioranza e come me ne conosco ben poche; eppure per assurdo sono valutate meglio chi meno da’, chi più ferisce e chi più è egoista!
Intendiamoci, non cambierei una sola virgola di come sono, ma soltanto come ogni fine di anno si fanno dei bilanci, delle valutazioni, ed il mio è che :
Non trovo persone attorno a me che meritano la donna che sono!
Non mi viene dato il giusto valore, e ciò mi delude e parecchio!
Ma nonostante tutto, non cambierò ed attenderò di ricevere la luce che merito!!!!

Annunci
Il panzariello

Smanie e manie tra pupille e papille [un blog di cucina poco serio]

Lunadizucchero

Outfit e shopping

A PIU' MANI

... finestre sull'anima ...

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Suoni e Passioni

Siamo Musica

il volto verde

Musica, letteratura, cinema, poesia e quant'altro ci passa per la testa

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

wwayne

Just another WordPress.com site

Un Blog un po' così

Diario semiserio per esorcizzare la quotidianità

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

analectaconfuciani

''Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario''

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

4incognite3equazioni's Blog

A topnotch WordPress.com site

Frequenze di Genere

Uomini e donne a grandezza naturale

Elisabetta Pendola, blogger per pochi

Le mie cicatrici sono come il sorriso sui sofficini